Migranti – Valigia Blu

Menu

Una giovane donna africana incinta con il suo compagno. Sono arrivati da due giorni dopo lo sbarco a Lampedusa, portati sui pullman insieme ad altri 400 migranti quassù al Nord. Dopo una notte in un centro di prima accoglienza, la loro destinazione è un piccolo paese della Valle ai piedi delle montagne. Vengono ospitati in un appartamento dignitoso all'interno di una palazzina, dove fra gli altri inquilini, sono accolti anche due nuclei di rifugiati tutti provenienti dall'Africa occidentale. La giovane donna la scorsa mattina ha avuto un'incidente domestico. La solidarietà dei vicini è stata immediata. Tutto il vicinato senza distinzioni è sceso in cortile per cercare di portare il suo sostegno alla donna dolorante. L'ambulanza arrivata sul posto era condotta da due coniugi magrebini volontari della croce rossa e da tempo residenti in Valle. Sono in Ramadan ma non rinunciano al loro volontariato. Una volta ripartita l'ambulanza, nessuno si muove dal cortile: gli abitanti della casa con l'operatore della cooperativa che segue i rifugiati aspettano insieme notizie dall'ospedale. Gesti semplici di quotidiana accoglienza. Accade anche questo in Valle di Susa. Francesco Calabrò

Categories:   Segnalazioni

Comments