Migranti – Valigia Blu

Menu

Udine. Nel parco ballando e costruendo aquiloni: i migranti si raccontano

ieri nel Parco Vittime delle Foibe a Udine con il Circolo Arci MissKappa e l’Associazione Ospiti in Arrivo.
una giornata importante, bella, carica di valore.
Tanti richiedenti asilo hanno ballato, costruito aquiloni, raccontato le loro storie, risposto alle domande di chi ha voluto sapere, di chi ha voluto capire meglio la situazione.
E dai palazzi vicini le persone affacciate alle finestre e ai balconi, molti passanti sui marciapiedi ad osservare da lontano, molte persone si sono unite a noi, i bambini che di solito vivono il parco hanno costruito aquiloni, altri hanno continuato a giocare a calcio.
Una signora mi ha detto “grazie per quello che state facendo nel quartiere in questi sabati. sono cose molto belle.” Un’altra signora con gli occhi carichi di lacrime mi ha detto “io sono rumena, vengo da un paese diverso dal loro e la mia storia è diversa ma vedendoli ballare…tutti insieme…ho i brividi perché so cosa vuol dire lasciare il proprio paese”.
Poi c’è stata anche qualche polemica, perchè senza non sarebbe vita.

Penso che ieri abbiamo seminato e costruito un piccolo pezzo di futuro migliore. Anche queste sono rivoluzioni. Il mondo lo si può cambiare partendo dalle piccole cose. Nella banalità di questo concetto sta la chiave per fare una bella politica. collaborare, fare rete sul territorio, costruire esperienze condivise, mettere davanti gli ideali e le motivazioni. concentrarsi sul cosa fare e non su chi lo fa.

Un grazie di cuore ad Ospiti in Arrivo per il lavoro che fa, grazie davvero.

Di ieri mi porto nel cuore il volto di ognuno di quei ragazzi, il racconto di chi chiede a noi italiani “come vi sentireste a lasciare il vostro paese, abbandonando la vostra famiglia, i vostri figli, come vi sentireste?” come se questa fosse l’unica domanda possibile e il silenzio la migliore risposta. Come a volerci dire “Perché ci odiate? fermatevi a pensare solo un attimo a quello che stiamo vivendo noi”.

E nonostante tutto il loro bagaglio di dolore ieri volevano solo ballare e ballare e ballare e ballare ed erano bellissimi!

Antonella Fiore da Facebook 


Segnalato da:
Antonio Nucci

Categories:   Segnalazioni

Comments